giovedì 26 dicembre 2013

Parure "Color Rhapsody"

Sarà stato che in queste giornate invernali (e in certi momenti) fa buio così presto che c’è voglia di colore. Voglia alquanto insolita per i miei standard! Oppure sarà forse che adoro letteralmente il Natale con la sua magia, le luci, le palline colorate e i nastri sgargianti che non ho resistito a realizzare qualcosa di simile da indossare. Una sorta di “addobbo da tutti i giorni”! XD Così è nata questa parure, prima gli orecchini e poi la collana, realizzati in wire e cristalli di varia foggia e dimensioni. Vi piace? A me la soddisfazione più grande l’ha data la mia migliore amica: quando l’ha visti mi ha detto “Certo che sei diventata proprio brava!” LOL ^_^ Di seguito vi lascio altre fotine!

2 commenti:

Eliana Radich ha detto...

Ciao sono una assidua frequentatrice del tuo blog e fai delle cose meravigliose, come sempre <3 mi stupisco di quanto tu sia brava.
volevo tuttavia farti una domanda: non ti capita mai che le tue creazioni in wire si ammacchino o si storcano? se no come fai a far indurire il filo? tipo il bracciale dell'infinito..io ho provato a farne una copia grossolana ma si apre..
attendo risposta, con grande affetto <3

Barbara FaerieLand ha detto...

Ciao carissima, scusami non mi ero accorta del commento! Guarda secondo me ci sono vari aspetti da tener presente. Da un lato sicuramente è una questione del diametro del filo perchè più è spesso più è resistente ma anche più difficile da lavorare, inoltre anche la struttura va tenuta in considerazione magari evitando parti troppo sporgenti, infine da relativamente poco tempo ho imparato a martellare il wire, questo passaggio indurisce il metallo e lo rende molto meno deformabile, è perfetto quando si vogliono fare parti come nel bracciale con l'infinito e se non si vuole l'effetto appiattito in rete suggeriscono di interporre un pezzo di pelle o di gomma oppure di utilizzare un martello in plastica. Io su quest'ultima parte non mi espongo perchè l'effetto appiattito mi piace e anzi non riesco mai ad appiattirlo quanto vorrei! Poi per il resto non ho ancora capito come fanno a martellare/indurire i fili di metallo quando sono strutture tridimensionali, cioè tipo l'anello che ho postato oggi, su questo ci devo ancora lavorare... Spero di averti aiutata almeno un pochino! Baci baci

Posta un commento